16/01/2018 14:02:22
    

Quotidiani

Pallanuoto

Pallanuoto - Venosan Orizzonte Catania-Fiorentina Waterpolo 9-7

Pallanuoto - Venosan Orizzonte Catania-Fiorentina Waterpolo 9-7

Venosan Orizzonte Catania-Fiorentina Waterpolo 9-7 Ancora un successo per la Venosan...

  • Pallanuoto - Venosan Orizzonte Catania-Fiorentina Waterpolo 9-7

    Pallanuoto - Venosan Orizzonte Catania-Fiorentina Waterpolo 9-7

    Published in Pallanuoto

Pallanuoto - Venosan Orizzonte Catania-Fiorentina Waterpolo 9-7

Venosan Orizzonte Catania-Fiorentina Waterpolo 9-7

Ancora un successo per la Venosan Orizzonte Catania, che nella sesta giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto femminile ha battuto la Fiorentina Waterpolo con il risultato di 9-7 nella piscina di Via Zurria (CT). Le rossazzurre, quindi, mantengono la vetta della classifica, vincendo un match che si è forse rivelato più difficile del previsto e che, pur restando sempre affascinante, sulla carta vedeva le padrone di casa nettamente favorite.
 

tinovenonuotolelefantin


Partita molto tirata, dunque, con la Venosan Orizzonte Catania che ha vinto il primo parziale con il risultato di 2-1, prima di pareggiare il secondo per 1-1. Addirittura 4-4 nel terzo tempo, quando succede di tutto, con Valeria Palmieri espulsa per una simulazione difficile da condividere e il coach Formiconi che la segue a ruota e viene cacciato dopo aver chiesto spiegazioni prima, rimediando un giallo in prima battuta, ed aver protestato poi. Nell’ultimo tempo, però, le rossazzurre archiviano il match vincendo la frazione ancora per 2-1 e chiudendo la partita sul risultato finale di 9-7. Top-scorer di giornata è Tania Di Mario, autrice di tre goal, mentre Martina Miceli e Rosaria Aiello ne fanno due. Un goal per Arianna Garibotti ed Erika Figge, alla prima rete nel campionato italiano. Un po’ contrariato a fine partita il coach della Venosan Orizzonte Catania: “Abbiamo giocato proprio male – dice Pierluigi Formiconi – , ma per fortuna abbiamo vinto ugualmente. Bisogna fare anche i complimenti alla Fiorentina, perché loro invece hanno giocato molto bene. Sull’espulsione di Palmieri dico che ho visto tutto e secondo me non c’era, ma accetto la decisione dell’arbitro. Per quanto mi riguarda, ho chiesto spiegazioni proprio su quanto deciso e sono stato cacciato. E’ andata così, pazienza”. “Ospite d’onore” del match della partita è stata la mascotte del Calcio Catania “Tino l’Elefantino”, inviata alla Venosan Orizzonte Catania in segno di buon augurio. IL TABELLINO DELLA PARTITA: Venosan Orizzonte Catania-Menarini Fiorentina Waterpolo 9-7 Venosan Orizzonte Catania: Ricciardi, Miceli 2, Garibotti 1, Radicchi, Di Mario 3, Aiello 2, Palmieri, Motta, Figge 1, Musumeci, Verde, Lombardo, Marletta. All. Formiconi. Menarini Fiorentina Waterpolo: Harache, Mila De Magistris, Lavorini, Cannatella, Corrizzato, Lapi 1, Stortoni, Masi 1, Settonce, Acampora, Giachi 3 (1 rig.), Parma 2, Tortora. All. Gianni De Magistris. Arbitri Bianchi e Busacca. Note: parziali 2-1, 1-1, 4-4, 2-1. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dell'alluvione che ha colpito la Liguria. Nessuna uscita per limite di falli. Espulsa Palmieri (C) nel terzo tempo per gioco scorretto. Espulso per proteste Formiconi (All. C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 3/8, Fiorentina 2/4. Spettatori 300 circa.
 

www.conicatania.it 
  • La Vineria
  • Colorificio Alte
  • In Spagna
  • Alimentari Giovanni