16/01/2018 08:37:16
    

Quotidiani

Salute e Benessere

Amici del Bambino Malato Onlus: Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari testimonial d'eccezione

Amici del Bambino Malato Onlus: Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari testimonial d'eccezione

Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari insieme per il Gran Galà di Beneficenza...

ANESTESIA E DIABETE:  a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi

ANESTESIA E DIABETE: a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi

ANESTESIA E DIABETE:   a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi, Anestesista...

DIABETE NEI BAMBINI - INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS

DIABETE NEI BAMBINI - INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS

INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS - Professore di Pediatria Università di Verona -...

Ottobre in rosa, ottobre di prevenzione femminile

Ottobre in rosa, ottobre di prevenzione femminile

Ho celebrato questo mese al femminile indossando o portando addosso ogni giorno qualcosa di...

La Regola delle 3 R

La Regola delle 3 R

FOCUS: L’INTESTINO   Nell’intervista fatta al Dott. Fiorito, è...

COME ATTREZZARSI PER LA  STAGIONE FREDDA?…L’HO CHIESTO AL DOTT. ALBERTO FIORITO

COME ATTREZZARSI PER LA STAGIONE FREDDA?…L’HO CHIESTO AL DOTT. ALBERTO FIORITO

Cari amici e lettori, chi di voi mi segue sa quanto io cerchi in tutti i modi di sondare...

L’8 PER IL BENESSERE - LA SALUTE NON E’ UN TERNO AL LOTTO

L’8 PER IL BENESSERE - LA SALUTE NON E’ UN TERNO AL LOTTO

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il benessere – La salute non è...

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un terno al lotto”

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un terno al lotto”

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un...

Wellness Walking - 7 GIUGNO 2017 – PARCO QUERINI – VICENZA

Wellness Walking - 7 GIUGNO 2017 – PARCO QUERINI – VICENZA

Di consigli per migliorare lo stile di vita ce ne sono tanti, il richiamo a scegliere...

IN GUARDIA!

IN GUARDIA!

Tra un poco si scateneranno le corse per la “prova costume”. E come ogni anno ci...

Il cambiamento inizia da te: questionario per il benessere

Il cambiamento inizia da te: questionario per il benessere

Partiamo da un dato di fatto: in Italia si stima che almeno 1.000.000 di persone siano...

CICALA O FORMICA? DIETA O CORRETTO STILE DI VITA?

CICALA O FORMICA? DIETA O CORRETTO STILE DI VITA?

E’ di nuovo primavera e tra un po’, se non già da ora, molte persone...

IL SUPPORTO EMOTIVO E LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’: LA CHIAVE PER VIVERE CON L’ENDOMETRIOSI

IL SUPPORTO EMOTIVO E LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’: LA CHIAVE PER VIVERE CON L’ENDOMETRIOSI

L'endometriosi è una malattia tanto dolorosa quanto sconosciuta. Colpisce milioni...

Non siamo girasoli, ma …

Non siamo girasoli, ma …

… come i girasoli e tutti gli altri essenti viventi del pianeta Terra, siamo...

VIRUS RESPIRATORIO SINCIZIALE ED ENTEROVIRUS, ALL'ORIGINE DI INFEZIONI RESPIRATORIE ETA' PEDIATRICA

VIRUS RESPIRATORIO SINCIZIALE ED ENTEROVIRUS, ALL'ORIGINE DI INFEZIONI RESPIRATORIE ETA' PEDIATRICA

Si è appena concluso a Stoccolma il meeting ECDC (European Centre for Disease...

DIVENTARE MADRI DOPO IL TUMORE E’ POSSIBILE

DIVENTARE MADRI DOPO IL TUMORE E’ POSSIBILE

Il prossimo 4 febbraio ricorre la Giornata Mondiale contro il Cancro, patologia che solo in...

La salute vien mangiando!

La salute vien mangiando!

Come sono cambiati i tempi: una volta si diceva “l’appetito vien mangiando”,...

Dolce da morire!

Dolce da morire!

In questo mese un appuntamento molto importante è passato praticamente in sordina,...

Le tre Grazie: beltà ingegno virtù

Le tre Grazie: beltà ingegno virtù

CARME AD ANTONIO CANOVA Alle Grazie immortali le tre di Citerea figlie...

	 Congresso Mondiale Cure Palliative Pediatriche - Dal 16 al 19 novembre a Roma

Congresso Mondiale Cure Palliative Pediatriche - Dal 16 al 19 novembre a Roma

Dal 16 al 19 novembre Roma diventerà la Capitale mondiale per le Cure palliative...

ICTUS CEREBRALE: LA RIABILITAZIONE DIVENTA VIRTUALE

ICTUS CEREBRALE: LA RIABILITAZIONE DIVENTA VIRTUALE

 Il prossimo 29 ottobre si celebra la Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale,...

FRECCIAROSA 2016: LA PREVENZIONE VIAGGIA AD ALTA VELOCITA’

FRECCIAROSA 2016: LA PREVENZIONE VIAGGIA AD ALTA VELOCITA’

Anche quest’anno, dal 3 al 14 ottobre, nel mese dedicato alla prevenzione delle malattie...

Quando “CUORE” fa rima con… STILE DI VITA

Quando “CUORE” fa rima con… STILE DI VITA

Il cuore è il protagonista della nostra vita fisica ed emozionale: quando siamo...

UNA MISS UNIVERSO DA RISCOPRIRE, PER AMARLA PERDUTAMENTE!

UNA MISS UNIVERSO DA RISCOPRIRE, PER AMARLA PERDUTAMENTE!

La “Miss Universo” delle diete è certamente la Dieta Mediterranea: titolo...

L’UOMO IDEALE? FA' PREVENZIONE!

L’UOMO IDEALE? FA' PREVENZIONE!

 “Abbiamo disperatamente bisogno di maggior impegno sul fronte della prevenzione e...

Parole: strumento di benessere

Parole: strumento di benessere

Le parole traducono i nostri pensieri, esprimono emozioni e stati d’animo e possono...

Albicocche: vellutate, profumate, dolci, bellissime … ma non solo!

Albicocche: vellutate, profumate, dolci, bellissime … ma non solo!

Fin da piccola mi piaceva schiacciare il seme e mangiarne la mandorla… A dire il vero...

CI SIAMO BEVUTI E CI BEVIAMO DI TUTTO… ANCHE LE BIBITE RADIOATTIVE

CI SIAMO BEVUTI E CI BEVIAMO DI TUTTO… ANCHE LE BIBITE RADIOATTIVE

Lo scorso 4 luglio si è celebrato il giorno dell’Indipendenza Americana, ma si...

Fai qualcosa di buono per il tuo corpo

Fai qualcosa di buono per il tuo corpo

“Fai qualcosa di buono per il tuo corpo, affinché la tua anima abbia voglia di...

Estate: baciamo il sole!!!

Estate: baciamo il sole!!!

Spesso non prestiamo abbastanza attenzione alle nostre labbra e per questo vi dò alcuni...

 Prevenzione primaria? No, grazie… non ci credo!

Prevenzione primaria? No, grazie… non ci credo!

Cari Amici, titolo l’articolo di oggi con una frase che può sembrare una...

SALUTE E BENESSERE PER I NOSTRI FIGLI

SALUTE E BENESSERE PER I NOSTRI FIGLI

Tra poco finisce la scuola e stiamo già pianificando o abbiamo già pianificato,...

Salute e Benessere 3 - PUO’ MANCARE IL NOSTRO ‘TEST’ ?

Salute e Benessere 3 - PUO’ MANCARE IL NOSTRO ‘TEST’ ?

Cari amici, come in tutte le rubriche che si rispettano, vi propongo anch’io un...

Salute e benessere 3 - L'utilizzo degli Integratori

Salute e benessere 3 - L'utilizzo degli Integratori

Anche in questi giorni si susseguono notizie più o meno allarmistiche sulla...

Salute e Benessere 2 - La Piramide Alimentare

Salute e Benessere 2 - La Piramide Alimentare

Ciao a tutti! La riconoscete? E’ la Piramide Alimentare che rappresenta la Dieta...

Benvenuti nella Stanza della Salute e Benessere!

Sono Stefania Carlotto ed inizio oggi ad “arredare” questa stanza, con...

Prevenire a tavola l'ictus cerebrale. Ecco le regole degli esperti

Prevenire a tavola l'ictus cerebrale. Ecco le regole degli esperti

Studi scientifici confermano come il consumo di olio d’oliva, frutta, verdura e pesce...

29 FEBBRAIO 2016 - GIORNATA DELLE MALATTIE RARE

29 FEBBRAIO 2016 - GIORNATA DELLE MALATTIE RARE

“Unisciti a noi per far sentire la voce delle Malattie Rare”: questo il messaggio...

Premio EURORDIS alla Carriera per Renza Barbon Galluppi

Premio EURORDIS alla Carriera per Renza Barbon Galluppi

Il 23 febbraio 2016 a Bruxelles Sua Altezza Reale la Principessa Astrid del Belgio...

Adua Del Vesco si fa allenare dal Personal Trainer Veneto Andrea Carollo

Adua Del Vesco si fa allenare dal Personal Trainer Veneto Andrea Carollo

Andrea Carollo è il personal trainer di Adua Del Vesco Adua Del Vesco, ragazza molto...

IL TATUAGGIO NON È PIÙ PER SEMPRE

IL TATUAGGIO NON È PIÙ PER SEMPRE

Roma, 29 settembre 2015 – Oggi tatuarsi va molto di moda. Un tatuaggio si fa per...

TIROIDE: I dati definitivi emersi dalla campagna di sensibilizzazione #Tiroide

TIROIDE: I dati definitivi emersi dalla campagna di sensibilizzazione #Tiroide

Roma, 28 luglio 2015. Segni e sintomi non sempre conducono alla diagnosi di alterata funzione...

SIPPS, estate e alimentazione dei bambini: cosa è meglio mangiare

SIPPS, estate e alimentazione dei bambini: cosa è meglio mangiare

Roma, 8 luglio 2015 – “Mangiare è una necessità, mangiare...

Il centro benessere Desyl ad Expo 2015

Il centro benessere Desyl ad Expo 2015

Dal centro di Novate alla fiera Expo. E' questa l'esperienza che vivrà sabato...

La Dr.ssa Agnusdei alla Fiera del benessere di Varese

La Dr.ssa Agnusdei alla Fiera del benessere di Varese

Anche la dr.ssa Anna Agnusdei alla Fiera del Benessere di Varese. Il biologo nutrizionista...

EUROMELANOMADAY: 8 e 9 maggio in Italia

EUROMELANOMADAY: 8 e 9 maggio in Italia

Roma, 5 maggio 2015 – In Italia si registrano ogni anno dai 6 ai 15 nuovi casi di...

Giornata Mondiale contro la Meningite - commento Prof.ssa Susanna Esposito

Giornata Mondiale contro la Meningite - commento Prof.ssa Susanna Esposito

Commento della Prof.ssa Susanna Esposito, Direttore dell’Unità di Pediatria ad...

FEDEMO CELEBRA OGGI PRESSO IL CONI L’XI GIORNATA MONDIALE DELL’EMOFILIA

FEDEMO CELEBRA OGGI PRESSO IL CONI L’XI GIORNATA MONDIALE DELL’EMOFILIA

Roma, 13 aprile 2015. Riprendendo e rivedendo le parole di Pierre de Coubertin, fondatore dei...

PEDIATRIA: LOW DOSE MEDICINE E DISTURBI DEL SONNO AL CENTRO DEL CONGRESSO NAZIONALE SIPPS

PEDIATRIA: LOW DOSE MEDICINE E DISTURBI DEL SONNO AL CENTRO DEL CONGRESSO NAZIONALE SIPPS

Roma, 28 novembre 2014 – Vecchie e nuove dipendenze, fumo di sigaretta, riconoscimento...

DIABETE NEI BAMBINI - INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS

INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS - Professore di Pediatria Università di Verona - Direttore U.O.C. di Pediatria ad Indirizzo Diabetologico e Malattie del Metabolismo - Direttore Centro Regionale Diabetologia Pediatrica - Presidente Eletto Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica Università e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata.

Il 14 novembre si è celebrata, ma io preferirei dire “si è commemorata”, la Giornata Mondiale del Diabete.
Da anni il diabete è considerato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità la terza emergenza epidemiologica, una patologia cioè che si manifesta e si propaga in modo virale, pur non essendo causata da un virus. Tra i fattori che la determinano, un peso rilevante è attribuibile alla “disattenzione” delle famiglie nell’educare ad un corretto stile di vita i propri figli, che sono il nostro futuro e verso i quali abbiamo la responsabilità di garantire loro una vita sana e felice.
Dato che non mi affido al “sentito dire” e sono anche molto critica sulla qualità di informazione circolante in Italia, mi sono rivolta ad uno dei massimi esperti italiani, il Prof. Claudio Maffeis.



La mia intervista si prefigge non solo di far prendere coscienza della situazione attuale, con particolare riferimento alla nostra Regione Veneto, ma anche e soprattutto di far germogliare, ove mancasse, e far crescere con maggior vigore, ove già presente, la nostra responsabilità di fronte al preoccupante aumento dei casi di diabete in età pediatrica.

S.C. – Prof. Maffeis, quanto è presente il diabete in Italia nei bambini e nei ragazzi e qual è la situazione attuale nel Veneto?
C.M. – Purtroppo, il numero preciso di bambini ed adolescenti con il diabete non è noto in Italia perché, al momento, non è ancora disponibile un registro nazionale. Tuttavia la Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica si sta attivamente impegnando per realizzarlo e nel corso 2018 dovrebbe essere finalmente disponibile. I dati di cui disponiamo ora indicano che l’Italia si assesta su valori simili a quelli riportati nell’Europa centro-meridionale. Nel Veneto invece disponiamo di un’informazione più precisa rispetto al resto del paese perché prevalenza (il numero complessivo di pazienti nell’anno considerato) ed incidenza (cioè il numero di nuovi casi per anno) del diabete sono state quantificate nei soggetti dagli 0 ai 18 anni attraverso uno studio condotto dal Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica in collaborazione con il Dipartimento di Epidemiologia della Regione, nel periodo 2008-2013.
In questa fascia d’età, un bambino su 800 che vive nel Vento ha il diabete. L’incidenza è andata aumentando negli anni di circa il 3,5% per anno.
L’incidenza massima ( 22/100.000) è stata riscontrata attorno alla pubertà, come riportato in tutto il mondo. È interessante notare che una prevalenza più elevata di T1DM è stata trovata in zone montuose e rurali rispetto a metropolitane e urbane. Il motivo di questa differenza non è chiaro ma potrebbe essere correlato alla componente genetica.
In conclusione, il presente studio rivela una prevalenza medio/alta di T1DM nella Regione Veneto, in particolare in zone montuose e rurali, con un picco di frequenza nel gruppo di età di 10-14 anni.

S.C. - La percezione della gravità del diabete è tale solamente tra le persone che ci devono convivere, mentre si nota una sostanzialmente indifferenza tra la maggior parte delle persone: ritiene che questo dipenda da una errata o mancante informazione al riguardo?
C.M. – Comunemente si associa il diabete all’anziano e all’adulto e manca invece la percezione che possa insorgere nei bambini.
Cosa comporta non prendere in considerazione che il diabete possa comparire nel bambino? Innanzitutto che spesso si arriva ad una diagnosi con molto ritardo. Questo costituisce un problema importante, perché la ritardata diagnosi espone il bambino a rischi anche molto gravi. Nel bambino/adolescente il diabete più frequente (più del 95% dei casi in Italia e nel Veneto) è il diabete di tipo 1 che molto spesso si presenta con una condizione di chetoacidosi diabetica. La chetoacidosi è condizione molto grave che mette a rischio la vita del paziente. E’ quindi necessario continuare a sensibilizzare le persone, facendo sì che le famiglie innanzi tutto e poi anche le scuole, prestino attenzione a questi comportamenti del bambino: fa tanta pipì, beve tanto e cala di peso. Questi sintomi indicano che potrebbe trattarsi di diabete. E’ quindi necessario controllare immediatamente, rivolgendosi al pediatra.
Per sensibilizzare la popolazione e formare gli operatori vengono realizzati eventi organizzati dal Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica e dai Centri che appartengono alla Rete Diabetologica Pediatrica Veneta. Queste attività di informazione e formazione è utile ma non sufficiente. Ancora troppi bambini giungono in ospedale in condizioni precarie a causa di una diagnosi tardiva. L’attività di informazione e formazione è quindi quanto mai importante e va potenziata.
Se ci fosse un maggiore finanziamento regionale, si potrebbe fare molto di più. Prendere coscienza del problema è il primo ed importante passo da fare.

S.C. - Anche la gravità della comparsa del diabete in gravidanza viene sottovalutato, ritenendo che sia normale un innalzamento della glicemia e che dopo il parto tutto ritornerà alla normalità. Quanto invece questa situazione può impattare sul nascituro? 
C.M.- C’è in effetti una sottovalutazione dell’importanza della comparsa del diabete durante la gravidanza. Al contrario, il diabete gestazionale è condizione patologica per il nascituro, perché l’esposizione del feto a valori di glicemia elevati comporta una possibile alterazione dello sviluppo del bambino, con ripercussioni a lungo e lunghissimo termine della sua capacità di regolazione metabolica, che possono promuovere sia l’eccesso ponderale, e quindi l’obesità, sia il diabete. Quindi il diabete in gravidanza non deve essere sottovalutato ma prevenuto e, se presente, trattato con la massima attenzione.

S.C. - Spesso sento dire dalle mamme che hanno bambini piccoli in evidente sovrappeso che "è normale" e che appena il bambino comincerà a camminare si risolverà spontaneamente... Pur non essendo completamente d'accordo con questa affermazione, si può essere certi che una situazione di sovrappeso fin da piccolissimi non abbia ripercussioni?
C.M. – L’eccesso ponderale è un problema molto comune anche tra i più giovani. E’ una condizione che tende a cronicizzare: più del 50% dei bambini obesi resta in eccesso ponderale anche nell’età adulta. L’obesità è difficile da guarire. Ecco quindi l’importanza della prevenzione e del trattamento tempestivo, prima che si stabilizzi una condizione di alterazione metabolica cronica.
Purtroppo molti parlano di obesità ma pochi fanno qualcosa di realmente utile nel concreto. La regione Veneto, allo scopo di organizzare la risposta sanitaria a l tema obesità, ha approvato un decreto per il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale per il trattamento dell’obesità sia nell’adulto che nel bambino, che comprende anche l’attività di prevenzione.
Per l’area pediatrica l’organizzazione è a rete e prevede l’interazione e l’integrazione dell’operato dei pediatri di famiglia e dei medici di medicina generale, dei centri di secondo livello siti presso le pediatrie della regione, e un centro coordinatore di terzo livello, specialistico, presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. Questa strutturazione consente la presa in carico del bambino e della sua famiglia in maniera funzionale e organizzata.
E’ però giusto ricordare che il problema fondamentale è dato dalla scarsa sensibilità dei genitori, che tendono a sottostimare e sottovalutare la problematica. Spesso infatti si rivolgono al pediatra quando la situazione è compromessa e ben più difficile da gestire. Anche in questo caso la formazione dei medici (pediatri, ostetrici-ginecologi) e l’informazione e prevenzione nelle scuole e alla popolazione possono giocare un ruolo rilevante.

S.C - Secondo Lei possono esserci correlazioni tra il sovrappeso e uno svezzamento fatto in modo precoce o non adeguato (mi riferisco alla banana a 5-6 mesi, ai vari prodotti per bambini, all'uovo prima dell'anno d'età, ai succhi di frutta confezionati, all'abitudine di intingere i succhietti passatempo nel miele, di zuccherare con il fruttosio ecc.)? 

C.M. - Certamente sì, lo svezzamento è importantissimo: ci sono dati chiari che mettono in luce come uno svezzamento fatto troppo precocemente, con l’introduzione di cibi solidi o un eccesso di proteine anzitempo, si associ ad un aumento di peso in età successive. E’ un dato di fatto, ma c’è ancora molto da fare. La sensibilità da parte dei pediatri a questo riguardo è rafforzata ma ancora è carente da parte delle famiglie.

Sono davvero molto grata al Prof. Claudio Maffeis, non solo per questo prezioso contributo, ma anche per la disponibilità a supportare la mia piccola ma tenace volontà di veicolare l'importanza della responsabilità che ognuno deve avere riguardo alla salute e al benessere, cominciando ad insegnare ai figli, fin da piccolini, ad acquisire buone abitudini e attenzione alla qualità e alla quantità degli alimenti.
Prevenire non è difficilissimo e tutti possiamo renderci parte attiva!

Per eventuali Vs. domande o richieste di approfondimenti, scrivetemi pure al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • La Vineria
  • Colorificio Alte
  • In Spagna
  • Alimentari Giovanni