16/01/2018 08:41:16
    

Quotidiani

Salute e Benessere

Amici del Bambino Malato Onlus: Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari testimonial d'eccezione

Amici del Bambino Malato Onlus: Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari testimonial d'eccezione

Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari insieme per il Gran Galà di Beneficenza...

ANESTESIA E DIABETE:  a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi

ANESTESIA E DIABETE: a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi

ANESTESIA E DIABETE:   a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi, Anestesista...

DIABETE NEI BAMBINI - INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS

DIABETE NEI BAMBINI - INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS

INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS - Professore di Pediatria Università di Verona -...

Ottobre in rosa, ottobre di prevenzione femminile

Ottobre in rosa, ottobre di prevenzione femminile

Ho celebrato questo mese al femminile indossando o portando addosso ogni giorno qualcosa di...

La Regola delle 3 R

La Regola delle 3 R

FOCUS: L’INTESTINO   Nell’intervista fatta al Dott. Fiorito, è...

COME ATTREZZARSI PER LA  STAGIONE FREDDA?…L’HO CHIESTO AL DOTT. ALBERTO FIORITO

COME ATTREZZARSI PER LA STAGIONE FREDDA?…L’HO CHIESTO AL DOTT. ALBERTO FIORITO

Cari amici e lettori, chi di voi mi segue sa quanto io cerchi in tutti i modi di sondare...

L’8 PER IL BENESSERE - LA SALUTE NON E’ UN TERNO AL LOTTO

L’8 PER IL BENESSERE - LA SALUTE NON E’ UN TERNO AL LOTTO

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il benessere – La salute non è...

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un terno al lotto”

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un terno al lotto”

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un...

Wellness Walking - 7 GIUGNO 2017 – PARCO QUERINI – VICENZA

Wellness Walking - 7 GIUGNO 2017 – PARCO QUERINI – VICENZA

Di consigli per migliorare lo stile di vita ce ne sono tanti, il richiamo a scegliere...

IN GUARDIA!

IN GUARDIA!

Tra un poco si scateneranno le corse per la “prova costume”. E come ogni anno ci...

Il cambiamento inizia da te: questionario per il benessere

Il cambiamento inizia da te: questionario per il benessere

Partiamo da un dato di fatto: in Italia si stima che almeno 1.000.000 di persone siano...

CICALA O FORMICA? DIETA O CORRETTO STILE DI VITA?

CICALA O FORMICA? DIETA O CORRETTO STILE DI VITA?

E’ di nuovo primavera e tra un po’, se non già da ora, molte persone...

IL SUPPORTO EMOTIVO E LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’: LA CHIAVE PER VIVERE CON L’ENDOMETRIOSI

IL SUPPORTO EMOTIVO E LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’: LA CHIAVE PER VIVERE CON L’ENDOMETRIOSI

L'endometriosi è una malattia tanto dolorosa quanto sconosciuta. Colpisce milioni...

Non siamo girasoli, ma …

Non siamo girasoli, ma …

… come i girasoli e tutti gli altri essenti viventi del pianeta Terra, siamo...

VIRUS RESPIRATORIO SINCIZIALE ED ENTEROVIRUS, ALL'ORIGINE DI INFEZIONI RESPIRATORIE ETA' PEDIATRICA

VIRUS RESPIRATORIO SINCIZIALE ED ENTEROVIRUS, ALL'ORIGINE DI INFEZIONI RESPIRATORIE ETA' PEDIATRICA

Si è appena concluso a Stoccolma il meeting ECDC (European Centre for Disease...

DIVENTARE MADRI DOPO IL TUMORE E’ POSSIBILE

DIVENTARE MADRI DOPO IL TUMORE E’ POSSIBILE

Il prossimo 4 febbraio ricorre la Giornata Mondiale contro il Cancro, patologia che solo in...

La salute vien mangiando!

La salute vien mangiando!

Come sono cambiati i tempi: una volta si diceva “l’appetito vien mangiando”,...

Dolce da morire!

Dolce da morire!

In questo mese un appuntamento molto importante è passato praticamente in sordina,...

Le tre Grazie: beltà ingegno virtù

Le tre Grazie: beltà ingegno virtù

CARME AD ANTONIO CANOVA Alle Grazie immortali le tre di Citerea figlie...

	 Congresso Mondiale Cure Palliative Pediatriche - Dal 16 al 19 novembre a Roma

Congresso Mondiale Cure Palliative Pediatriche - Dal 16 al 19 novembre a Roma

Dal 16 al 19 novembre Roma diventerà la Capitale mondiale per le Cure palliative...

ICTUS CEREBRALE: LA RIABILITAZIONE DIVENTA VIRTUALE

ICTUS CEREBRALE: LA RIABILITAZIONE DIVENTA VIRTUALE

 Il prossimo 29 ottobre si celebra la Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale,...

FRECCIAROSA 2016: LA PREVENZIONE VIAGGIA AD ALTA VELOCITA’

FRECCIAROSA 2016: LA PREVENZIONE VIAGGIA AD ALTA VELOCITA’

Anche quest’anno, dal 3 al 14 ottobre, nel mese dedicato alla prevenzione delle malattie...

Quando “CUORE” fa rima con… STILE DI VITA

Quando “CUORE” fa rima con… STILE DI VITA

Il cuore è il protagonista della nostra vita fisica ed emozionale: quando siamo...

UNA MISS UNIVERSO DA RISCOPRIRE, PER AMARLA PERDUTAMENTE!

UNA MISS UNIVERSO DA RISCOPRIRE, PER AMARLA PERDUTAMENTE!

La “Miss Universo” delle diete è certamente la Dieta Mediterranea: titolo...

L’UOMO IDEALE? FA' PREVENZIONE!

L’UOMO IDEALE? FA' PREVENZIONE!

 “Abbiamo disperatamente bisogno di maggior impegno sul fronte della prevenzione e...

Parole: strumento di benessere

Parole: strumento di benessere

Le parole traducono i nostri pensieri, esprimono emozioni e stati d’animo e possono...

Albicocche: vellutate, profumate, dolci, bellissime … ma non solo!

Albicocche: vellutate, profumate, dolci, bellissime … ma non solo!

Fin da piccola mi piaceva schiacciare il seme e mangiarne la mandorla… A dire il vero...

CI SIAMO BEVUTI E CI BEVIAMO DI TUTTO… ANCHE LE BIBITE RADIOATTIVE

CI SIAMO BEVUTI E CI BEVIAMO DI TUTTO… ANCHE LE BIBITE RADIOATTIVE

Lo scorso 4 luglio si è celebrato il giorno dell’Indipendenza Americana, ma si...

Fai qualcosa di buono per il tuo corpo

Fai qualcosa di buono per il tuo corpo

“Fai qualcosa di buono per il tuo corpo, affinché la tua anima abbia voglia di...

Estate: baciamo il sole!!!

Estate: baciamo il sole!!!

Spesso non prestiamo abbastanza attenzione alle nostre labbra e per questo vi dò alcuni...

 Prevenzione primaria? No, grazie… non ci credo!

Prevenzione primaria? No, grazie… non ci credo!

Cari Amici, titolo l’articolo di oggi con una frase che può sembrare una...

SALUTE E BENESSERE PER I NOSTRI FIGLI

SALUTE E BENESSERE PER I NOSTRI FIGLI

Tra poco finisce la scuola e stiamo già pianificando o abbiamo già pianificato,...

Salute e Benessere 3 - PUO’ MANCARE IL NOSTRO ‘TEST’ ?

Salute e Benessere 3 - PUO’ MANCARE IL NOSTRO ‘TEST’ ?

Cari amici, come in tutte le rubriche che si rispettano, vi propongo anch’io un...

Salute e benessere 3 - L'utilizzo degli Integratori

Salute e benessere 3 - L'utilizzo degli Integratori

Anche in questi giorni si susseguono notizie più o meno allarmistiche sulla...

Salute e Benessere 2 - La Piramide Alimentare

Salute e Benessere 2 - La Piramide Alimentare

Ciao a tutti! La riconoscete? E’ la Piramide Alimentare che rappresenta la Dieta...

Benvenuti nella Stanza della Salute e Benessere!

Sono Stefania Carlotto ed inizio oggi ad “arredare” questa stanza, con...

Prevenire a tavola l'ictus cerebrale. Ecco le regole degli esperti

Prevenire a tavola l'ictus cerebrale. Ecco le regole degli esperti

Studi scientifici confermano come il consumo di olio d’oliva, frutta, verdura e pesce...

29 FEBBRAIO 2016 - GIORNATA DELLE MALATTIE RARE

29 FEBBRAIO 2016 - GIORNATA DELLE MALATTIE RARE

“Unisciti a noi per far sentire la voce delle Malattie Rare”: questo il messaggio...

Premio EURORDIS alla Carriera per Renza Barbon Galluppi

Premio EURORDIS alla Carriera per Renza Barbon Galluppi

Il 23 febbraio 2016 a Bruxelles Sua Altezza Reale la Principessa Astrid del Belgio...

Adua Del Vesco si fa allenare dal Personal Trainer Veneto Andrea Carollo

Adua Del Vesco si fa allenare dal Personal Trainer Veneto Andrea Carollo

Andrea Carollo è il personal trainer di Adua Del Vesco Adua Del Vesco, ragazza molto...

IL TATUAGGIO NON È PIÙ PER SEMPRE

IL TATUAGGIO NON È PIÙ PER SEMPRE

Roma, 29 settembre 2015 – Oggi tatuarsi va molto di moda. Un tatuaggio si fa per...

TIROIDE: I dati definitivi emersi dalla campagna di sensibilizzazione #Tiroide

TIROIDE: I dati definitivi emersi dalla campagna di sensibilizzazione #Tiroide

Roma, 28 luglio 2015. Segni e sintomi non sempre conducono alla diagnosi di alterata funzione...

SIPPS, estate e alimentazione dei bambini: cosa è meglio mangiare

SIPPS, estate e alimentazione dei bambini: cosa è meglio mangiare

Roma, 8 luglio 2015 – “Mangiare è una necessità, mangiare...

Il centro benessere Desyl ad Expo 2015

Il centro benessere Desyl ad Expo 2015

Dal centro di Novate alla fiera Expo. E' questa l'esperienza che vivrà sabato...

La Dr.ssa Agnusdei alla Fiera del benessere di Varese

La Dr.ssa Agnusdei alla Fiera del benessere di Varese

Anche la dr.ssa Anna Agnusdei alla Fiera del Benessere di Varese. Il biologo nutrizionista...

EUROMELANOMADAY: 8 e 9 maggio in Italia

EUROMELANOMADAY: 8 e 9 maggio in Italia

Roma, 5 maggio 2015 – In Italia si registrano ogni anno dai 6 ai 15 nuovi casi di...

Giornata Mondiale contro la Meningite - commento Prof.ssa Susanna Esposito

Giornata Mondiale contro la Meningite - commento Prof.ssa Susanna Esposito

Commento della Prof.ssa Susanna Esposito, Direttore dell’Unità di Pediatria ad...

FEDEMO CELEBRA OGGI PRESSO IL CONI L’XI GIORNATA MONDIALE DELL’EMOFILIA

FEDEMO CELEBRA OGGI PRESSO IL CONI L’XI GIORNATA MONDIALE DELL’EMOFILIA

Roma, 13 aprile 2015. Riprendendo e rivedendo le parole di Pierre de Coubertin, fondatore dei...

PEDIATRIA: LOW DOSE MEDICINE E DISTURBI DEL SONNO AL CENTRO DEL CONGRESSO NAZIONALE SIPPS

PEDIATRIA: LOW DOSE MEDICINE E DISTURBI DEL SONNO AL CENTRO DEL CONGRESSO NAZIONALE SIPPS

Roma, 28 novembre 2014 – Vecchie e nuove dipendenze, fumo di sigaretta, riconoscimento...

PEDIATRIA: LOW DOSE MEDICINE E DISTURBI DEL SONNO AL CENTRO DEL CONGRESSO NAZIONALE SIPPS

Roma, 28 novembre 2014 – Vecchie e nuove dipendenze, fumo di sigaretta, riconoscimento precoce dei disturbi alimentari, salute andrologica del bambino, infezioni sessualmente trasmesse e contraccezione e cyber-generation; ma anche probiotici, pneumococco, Meningococco B, HPV, coperture vaccinali e rischio di epidemie. Sono questi alcuni degli argomenti dei quali si discute oggi a Verona, dove proseguono i lavori del XXVI Congresso nazionale della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS).

Nel corso della cerimonia d'inaugurazione, il Presidente della SIPPS, Dott. Giuseppe Di Mauro, ha letto una storia vera da cui si evince l'importanza di pianificare fin da subito la salute delle giovani generazioni. "Il futuro dei bambini di domani - ha dichiarato - è nelle mani dei bambini di oggi e il futuro dei bambini di oggi è nelle nostre mani, nelle mani di noi pediatri che rivestiamo un ruolo fondamentale per le famiglie". "Questa semina non deve fermarsi mai - ha aggiunto il Dott. Di Mauro - e se vogliamo pianificare un futuro di salute, occorre seminare oggi e farlo nel miglior modo possibile. Se "seminiamo salute", certamente raccoglieremo benessere".
Da ieri oltre 100 pediatri ed esperti del settore e più di 500 medici discutono di diagnosi e della terapia delle malattie infantili e dello sviluppo psicofisico dei bambini all’insegna dello slogan “Seminare Salute”. Nella splendida cornice del Roseo Hotel Leon D’Oro, oggi fari puntati, inoltre, sulla Consensus, un facile e utile strumento per il pediatra nella sua pratica clinica che elenca la strategia di ricerca e la sintesi delle raccomandazioni per una rapida consultazione.

Dott.%2BGiuseppe%2BDi%2BMauro%2B-%2BPresidente%2BSIPPS



nella foto, il Presidente della SIPPS, Dott. Giuseppe Di Mauro

IL CONGRESSO SI CHIUDE DOMANI E SI PARLERA’, TRA L’ALTRO, DI: PROPOSTE INNOVATIVE IN ALLERGOLOGIA: LA LOW DOSE MEDICINE

In Europa, a partire dagli anni Settanta del secolo scorso, l’incidenza delle patologie allergiche è aumentata del 30-50%. In Italia circa il 20% della popolazione soffre di patologie di natura allergica che, nella maggior parte dei casi, iniziano nei primi anni di vita con una successiva differente distribuzione in base all’età. Le malattie allergiche atopiche (asma bronchiale allergico, rinocongiuntivite, dermatite atopica e allergie alimentari) sono state raggruppate sulla base delle loro strette correlazioni epidemiologiche, cliniche, genetiche ed immunologiche. La componente immunologica, in modo particolare, consente di descriverle unitariamente e permette di studiare e sperimentare un approccio comune per il loro trattamento basato sulle numerose similitudini che si riscontrano nelle specifiche dinamiche della risposta immune. In un individuo sano la risposta immunitaria è orientata prevalentemente in senso Th1, mentre l’espressione di una immunità sbilanciata verso una risposta di tipo Th2 nei confronti di determinati antigeni ambientali ubiquitari è una caratteristica tipica del fenotipo allergico. La delicata bilancia che descrive la risposta Th1/Th2 viene modulata sin dalle primissime ore di vita del neonato; la conversione verso un pattern citochinico di tipo Th1 inizia infatti subito dopo la nascita e si completa generalmente entro i primi 5 anni grazie soprattutto alle cellule APC (cellule presentanti l'antigene), i macrofagi e le cellule dendritiche che, mediante la produzione di specifiche citochine come ad esempio l’interleuchina-12 (IL-12), inibiscono la risposta Th2, favorendo la maturazione delle cellule T naives verso la subpopolazione di tipo Th-1. La persistenza dopo la nascita di alti livelli serici di citochine di tipo Th2, quali le IL-4 e IL-13 e bassi livelli di IFN-γ, viene interpretata clinicamente come un segnale predittivo per la suscettibilità al successivo sviluppo in questi soggetti di patologie di natura allergica. Le IL-4 e IL-13 sono responsabili della compromissione dell’integrita dell’epitelio delle vie aeree che si registra nei casi di asma allergico e sono tra le principali citochine di tipo Th2 espresse nella dermatite atopica e valutate come markers insieme alla eosinofilia (di cui IL-13 e promotrice) e alla presenza di IgE specifici. Queste conoscenze, ormai consolidate, sull’eziologia immunitaria delle patologie allergiche (in particolare sull’asma) e sullo squilibrio citochinico derivante dall’alterata composizione del pool di cellule Thelper sono state e sono alla base della ricerca di nuove terapie farmacologiche.
Il punto più critico delle terapie “classiche” attualmente in uso risiede infatti nella loro incapacità di agire sulla causa eziologica che accomuna tutte le patologie allergiche atopiche ovvero sullo sbilanciamento della risposta Th1/Th2. Il tentativo di impiegare una terapia con citochine tipicamente prodotte dalla sub-popolazione linfocitaria Th1(come IL-12 e IFN-γ), atte a contrastare l’over-espressione di quelle di origine Th2, rappresenta quindi l’approccio farmacologico teoricamente più avanzato nel campo dell’applicazione clinica dei principi di terapia immunologica. L’utilizzo di tali citochine “antiinfiammatorie” di tipo Th1 a dosaggi derivati dal classico approccio farmacologico ha però dato luogo a seri effetti collaterali, tra cui episodi di aritmia cardiaca. La Low Dose Medicine è basata sull’utilizzo di basse dosi di citochine opportunamente attivate, in grado quindi di escludere il problema degli effetti collaterali tipici conseguenti all’uso dei dosaggi farmacologicamente attivi normalmente impiegati per queste molecole. Partendo da queste considerazioni, negli ultimi anni sono state programmate varie sperimentazioni atte a studiare la fattibilità e l’efficacia di un intervento terapeutico basato sulla Low Dose Medicine per la cura di patologie di natura allergica, specialmente quelle tipiche in età pediatrica. In vitro è stato dimostrato che alcune citochine Th1 low dose, (in particolare IL-12 e IFN-γ) attivate con metodo SKA (Sequential Kinetic Activation), sono in grado di modulare l’espressione delle citochine Th2 over-espresse al fine di riequilibrare la risposta Th1/Th2 nel paziente allergico. Nel modello murino la somministrazione orale di IL-12 e IFN-γ (10 fg/ml), opportunamente attivate, risulta efficace nel contrastare l’iper-responsivita bronchiale ristabilendo normali livelli di citochine e riducendo gli elevati livelli di IgE. Da un recente studio (randomizzato e controllato in doppio cieco a due stadi della durata complessiva di 29 mesi condotto su 64 bambini affetti da dermatite atopica utilizzando le citochine low dose SKA IL-12 e IFN-γ somministrate per os), i cui risultati sono ancora in elaborazione, emerge chiaramente l’assenza di effetti collaterali indesiderati.

I DISTURBI DEL SONNO: IL PROGETTO “CI PIACE SOGNARE”

Una corretta abitudine al sonno è di fondamentale importanza per il mantenimento di una buona salute a partire dall’età pediatrica. A Verona prosegue “Ci piace sognare”, Progetto presentato a Bari nel corso del Congresso SIPPS 2013, che sarà realizzato nel 2015 e i cui punti salienti sono:
• Indagare attraverso uno studio epidemiologico le abitudini relative al sonno in una popolazione di pazienti pediatrici (1-14 anni di età) seguiti in ambulatorio da pediatri di famiglia in tutta Italia e fornire al termine della raccolta dati materiale educativo ai genitori al fine di informare sulle corrette abitudini del sonno
• Indagare possibili associazioni fra abitudini/ disturbi del sonno, obesità e altri fattori individuali quali età, sesso, immigrazione, stato socioeconomico familiare, abitudini alimentari in particolare serali/ notturne, uso di televisore o computer/ tablet
• I bambini verranno inclusi nello studio in maniera casuale e senza alcun criterio selettivo
• Saranno esclusi i genitori/tutori che non hanno buona comprensione della lingua italiana parlata e scritta; i bambini con patologia acute in atto (quali infezioni acute, trauma recente, e ogni altra patologia acuta in grado di influenzare il sonno)
• Il questionario è stato sviluppato dalle Società Scientifiche SIPPS e SICuPP sulla base di precedenti analoghi disponibili in letteratura (Child’s Sleep Habit Questionnaire modificato e semplificato) e include 16 domande specifiche sul sonno nell’ultima notte (quanto, dove e come ha dormito) e sulle abitudini ambientali e alimentari serali della famiglia)
• Il materiale educativo fornirà suggerimenti per una corretta igiene del sonno e consigli pratici suddivisi in base all’età del bambino
• Si prevede di raccogliere dati relativi a circa 10000 bambini su tutto il territorio nazionale

Consigli per una corretta igiene del sonno
Il 35-40% dei bambini soffre di problemi di sonno durante la crescita. Anche se ogni bimbo è diverso dall’altro, in linea di massima i periodi di sonno, variabili in base all’età, sono questi:

• I bambini fino a 12 mesi: 14-18 ore durante il giorno e la notte
• Età prescolare: 12-14 ore distribuite nelle 24 ore
• Scuola elementare: 10-12 ore al giorno
• Scuola superiore: 8-10 ore al giorno
• Adulti: 7-9 ore al giorno

La mancanza di sonno regolare può determinare numerosi effetti: dall’aggressività ai sentimenti antisociali, dall’iperattività alla depressione, dall’ansietà allo stress, dalla difficoltà nell’organizzarsi alla non memoria dei compiti, dalla disattenzione a minori stimoli creativi, dalla diminuzione dell’attività sportiva rischio di obesità e sovrappeso fino al maggior rischio di malattia per ridotta reazione del sistema immunitario.
Ci sono dei modi aiutare bambini e genitori a riposare e dormire in modo corretto. Si parla, in questo caso, di “Igiene del sonno”:

 Nessun uso di video-gioco o del computer, di tablet o della TV 1 ora prima di coricarsi. No alla televisione in camera da letto
 Monitorare l'uso del telefono cellulare a letto
 No a coca cola o bevande con caffeina, a sostanze molto zuccherine o cibo piccante 3-4 ore prima di coricarsi
 Mantenere costante la routine del sonno
 No a esercizi fisici intensi almeno 1 ora prima di coricarsi
 Terminare la cena almeno 2 ore prima di coricarsi
 Assicurarsi che la camera da letto sia adeguata, confortevole per temperatura, luce, rumori
 Mantenere costante e regolare nel tempo l’ora della nanna e quella del risveglio
 Imparare a rilassarsi ed ad abbandonare le preoccupazioni e lo stress
 Utilizzare un diario del sonno per verificare quante ore si dorme
 Convincere i bambini che è importante dormire bene
 Spegnere o evitare che siano a disposizione televisione, computer, tablet, telefoni cellulari nella stanza del ragazzo, per evitare che ne faccia uso spontaneamente durante la notte
 Per maggiore cautela, non lasciare in stand-by apparecchi elettrici (come il televisore) nella stanza durante la notte, spegnere eventuali router wireless

VITAMINA D: NUOVE PROSPETTIVE

Numerosi studi osservazionali hanno valutato l’associazione tra concentrazione di vitamina D e diverse condizioni cliniche e patologie. Diversi studi randomizzati hanno inoltre valutato l'effetto della supplementazione di vitamina D. Storicamente, la vitamina D è stata collegata a malattie scheletriche, comprendendo patologie a carico del metabolismo calcio-fosforo e del metabolismo osseo in generale: dall’osteoporosi alle fratture, dai deficit muscolari, fino ai traumi da caduta. Il riscontro di recettori per la vitamina D in numerosi distretti corporei, ha permesso di individuare gli effetti pleiotropici della vitamina D, che nasce come vitamina e agisce come ormone. Gli enzimi necessari per la produzione delle 1-25 diidrossi-colecalciferolo sono presenti a livello epatico e renale e a livello delle cellule epiteliali e di quelle del sistema immunitario. Negli anni 2000, è iniziato lo studio della vitamina D nelle malattie croniche non-scheletriche: si è così cercata la correlazione tra la carenza di vitamina D e malattie tumorali, cardiovascolari, infettive e autoimmuni, disordini metabolici e anche con la mortalità. La vitamina D è risultata carente nelle popolazioni residenti ad alte latitudini o che conducono uno stile di vita sedentario e prevalentemente in ambienti chiusi e, quindi, con scarsa esposizione della cute alla luce solare. Da numerosi studi emerge inoltre che i livelli di vitamina D sono insufficienti in ampie porzioni della popolazione infantile e adulta: in Italia il 32% dei bambini di peso normale e il 44% di bambini obesi hanno livelli di Vitamina D inferiore a 20 ng/ml. Negli adolescenti, livelli ematochimici ridotti di Vitamina D sono stati rilevati fino al 40% della popolazione. Una recentissima metanalisi ha valutato la correlazione tra alterazioni dei livelli di Vitamina D e una serie di condizioni patologiche e malattie: è cosi stata confermata la presenza di bassi livelli di Vitamina D in alcune malattie, quali rachitismo e ipertensione nei bambini, vaginosi in gravidanza, artrite reumatoide (per livello di attività), neoplasie colonrettali, cadute negli anziani. Per le altre 70 condizioni valutate non è stata trovata alcuna evidenza conclusiva. Quindi, pur essendo ampia la letteratura, spesso non è, però, dirimente; inoltre vi sono accesi dibattiti anche circa le concentrazioni ottimali di vitamina D. Sono, dunque, necessari ulteriori studi randomizzati per definire i livelli ottimali a livello ematochimico, l’apporto dietetico e le eventuali necessità di supplementazione di vitamina D nelle diverse situazioni cliniche.

www.gascommunication.com

  • Colorificio Alte
  • Alimentari Giovanni
  • La Vineria
  • In Spagna